Isola di Boa Vista a Capo Verde

 

L’isola di Boa Vista fa parte dell’arcipelago di Capo Verde ed è quella che ho visitato nel mese di Giugno 2019

 

E’ molto bella e mi è piaciuta perchè molti luoghi sono incontaminati ed inesplorati.

La mancanza di acqua potabile dovuta alle scarse piogge e alla assoluta mancanza di sorgenti di acqua potabile ha fermato molti tentativi di urbanizzazione e di sfruttamento della costa. Sono infatti presenti pochissime strutture alberghiere e turistiche e si possono osservare molte altre in case di costruzione ma poi abbandonate.

Inoltre sono presenti pochissime strade, asfaltate oppure in pietra e raggiungere molte località interessanti è pertanto complicato. Molte di queste località infatti si possono raggiungere esclusivamente con mezzi di trasporto particolari, ovvero quad o pickup. E’ nesessario attraversare dune del deserto e spiagge prive di strade per raggiungere alcune località.

Io ho visitato molti di questi luoghi con i tour organizzati nell’isola con le escursioni di Pier Boa Vista Tours , escursioni che consiglio senza ombra di dubbio

Spiaggia di Santa Monica

Prende il nome dalla famosa spiaggia californiana, ma è molto più bella. Una spiaggia che si perde a vista d’occhio, ben 22 chilometri di spiaggia libera ed incontaminata.. colori verdi e spiaggia finissima.. favolosa!

 

 

 

Come tanti altri posti di Boa Vista, arrivarci non è facile, ci si può arrivare con i quad o con il pickup con le escursioni del posto: non sono infatti presenti strade asfaltate ne’ sterrate per raggiungere la spiaggia

E’ molto caratteristico il colore della sabbia e la consistenza, veramente finissima. Un binomio perfetto con il colore intenso dell’acqua dell’oceano.

 

Spiaggia di Morro d’Areia

Questa spiaggia è molto bella e particolare, perchè si fonde con il deserto dell’isola. Spiaggia o deserto?

 

Paese di Povoacao Velha

E’ uno dei paesi più caratteristici di Boa Vista, in quanto  il primo villaggio dell’isola. Il nome infatti vuol dire esattamente popolazione vecchia. le case sono molto caratteristiche, tutte con ingresso centrale e due finestre laterali.

All’interno del paese è presente la chiesa di Nossa Senhora da Conceição (Nostra Signora della Concezione).

 

Il relitto di Santa Maria

Nel 1968 nell’isola di Boa Vista a Capo Verde si è incagliò nella costa di Boa Esperanca una nave cargo proveniente da Genova che doveva raggiungere il Brasile. Era capitanato da Fernando de Solis e portava cibo e regali per il Generale Franco

Per fortuna non vi furono decessi e vista la vicinanza con la costa l’equipaggio riuscì incolume a raggiungere la costa e a lasciare l’isola. Gli abitanti dell’isola approfittarono del naufragio e saccheggiarono il carico disperso dalla nave.

 

 

Sal Rei

Sal Rei è la il centro più importante dell’isola. Possiede un porto, una piazza e tantissime strutture, è collegata con strade asfaltate. Le case sono molto caratteristiche e colorate.

 

La spiaggia di Ervatao

Questa spiaggia, meno famosa delle precedenti, ma non per questo meno bella è caratteristica per la nidifcazione delle tartarughe caretta-caretta. Ogni anno a partire dal mese di luglio infatti tantisisme tartarughe usano questa spiaggia per deporre le uova. A partire da quel momento è vietato infatti avvicinarsi alla spiaggia per non disturbare le tartarughe (si organizzano però escursioni notturne).

Io sono stato a Giugno 2019 e quindi l’accesso era libero in quanto non erano presenti tartarughe.

 

 

Il faro di Morro Negro

Il punto più ad est dell’isola e quello più vicino al’Africa è il faro di Morro Negro. Dista circa 500 km dall’Africa. Per la vista mozzafiato si deve salire sopra la collina, con un sentiero in salita.

 

 

La spiaggia di Chaves

Questa spiaggia è l’unica facilmente raggiungibile, in quanto si trova nei paraggi degli hotel / villaggi turistici Iberostar club e Riu Karamboa. Sono spiagge molto belle e sabbiose, con molte dune e paesaggio desertico.

 

Il paese abbandonato di Curral Velho

Molto caratteristico anche il paese abbandonato di Curral Velho, uno dei primi insediamenti dell’isola nato perchè si trova nei paraggi di una salina naturale. Venne poi abbandonato in quanto era troppo spesso preda di pirati.

 

Visualizza la fotogallery completa

 

Tutte le foto sono disponibili per il digital download e la stampa su PicFair

Share this page